Parodontologia

Le periodontiti: soggetti a rischio
Oltre a quanto appare ormai consolidato dall’evidenza clinica per i diabetici e i cardiopatici, vi sono altre condizioni nelle quali si verifica un’associazione diretta con le patologie del periodonto, specie per quanto riguarda le parodontiti. In altre pagine di questo sito mi occupo di differenti fattori eziopatogenetici, in questa vorrei…

Leggi
Parodontologia chirurgica
In molti casi l’approccio non chirurgico non è sufficiente da solo ad arrestare l’evoluzione della parodontopatia negli stadi più avanzati, con importanti sondaggi parodontali, nei quali si presentano un progressivo approfondimento delle tasche parodontali (con conseguente proliferazione di batteri) e la graduale demolizione dei tessuti di sostegno dei denti. La…

Leggi
Parodontologia non chirurgica
La paziente rifiuta ogni approccio chirurgico alla malattia parodontale ed accetta invece un piano di trattamento alimentare che segue la dieta del Metodo Kousmine. Questa è la foto di inizio trattamento, paziente in evidente sovrappeso e lieve screzio glicemico.   Visione frontale dello stesso caso   Dopo un anno di…

Leggi
Parodontopatia e stress
Il legame tra la malattia parodontale e gli stati emozionali come stress e depressione è stato spesso indagato senza riuscire a definire con certezza in quale misura la relazione sia dovuta ai mutamenti fisiologici oppure ai comportamenti che questi stati d’animo portano, per esempio il fatto di trascurare l’igiene orale…

Leggi
Zuccheri
  Gli zuccheri, in particolare il saccarosio, rappresentano il substrato nutritivo più facilmente utilizzabile dai batteri la cui metabolizzazione conduce alla produzione di acidi; quindi ad una caduta del pH orale che, conseguentemente, favorisce la demineralizzazione dello smalto. Questo processo, che dura più o meno 30 minuti, inizia con l’assunzione…

Leggi